I cookie ci aiutano a offrire servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Programma del mese di Maggio 2018

Giovedì 17 maggio 2018 - La Rocca ha 60 anni ma ne dimostra 800

Sono passati esattamente sessanta anni dal 15 maggio 1958, quando, con una solenne cerimonia venne inaugurata La Rocca di San Miniato, ricostruita a tempo di record, dopo che era stata distrutta nel corso di dolorosi eventi bellici.

Il nostro Club vuole ricordare questo momento di vera rinascita per la città di San Miniato con due distinte manifestazioni che avranno luogo giovedì 17 Maggio.

Programma della giornata:

Ore 10.00 Sala del Bastione

Il presidente del Club insieme a tutti i soci che vorranno essere presenti, al Sindaco e a varie altre personalità incontrerà i ragazzi delle scuole.

Ore 19.00 Apertura straordinaria della Rocca per i soci i loro accompagnatori o ospiti.

Luogo: Terrazza Miravalle - Piazza del Castello 3, San Miniato

Ore 20:30 Conviviale per soci ed ospiti

Nel corso della consueta conviviale rotariana si affronteranno i temi riguardanti la storia di questo monumento e le sue vicende più recenti legate alla distruzione e alla ricostruzione. Per l’occasione verranno presentare una selezione di preziose foto storiche della Rocca prima della distruzione, durante la ricostruzione e dopo.

Giovedì 31 maggio 2018 - Ore 20.30 - Conviviale per soci ed ospiti

Luogo: Terrazza Miravalle - Piazza del Castello 3, San Miniato

Tema della serata: Tradizione ed innovazione: l’impatto di una nuova banca globale sul nostro territorio

Presentazione del libro racconto di Mario Rossi Locci sulla storia del Dramma nelle sue fasi organizzative.

Ospite e relatore della serata il dott. Massimo Cerbai, Direttore Generale della CRSM gruppo bancario Cr´dit Agricole, il quale presenterà gli scenari che un gruppo globale come Cr´dit Agricole intende portare avanti sul nostro territorio, prospettando le ipotesi di cambiamento di una banca che vuole essere presente e futuro di un territorio, il nostro, ricco di arte, storia, cultura, ma anche di sapere e di saper fare e di un tessuto economico che guarda al futuro senza scordare le proprie origini.

Sito realizzato da Niccolò Banti